Home » Corsi di formazione » Le convenzioni fra amministrazioni pubbliche e i soggetti del Terzo settore (7 CF) – VI

Le convenzioni fra amministrazioni pubbliche e i soggetti del Terzo settore (7 CF) – VI

Seminario

Seminario

Teoria e casi pratici - per le attività  di interesse generale o servizi sociali dopo il Codice 117/2017

L’evento formativo ha la duplice finalità di offrire:

  • ai livelli dei decisori (amministratori e dirigenti locali e operatori dei servizi sociali) conoscenze ed informazioni in merito al nuovo Codice del Terzo settore, agli scenari gestionali e organizzativi per utilizzare le nuove opportunità;

  • a livello gestionale, informazioni ed elementi utili per la costruzione e gestione di percorsi collaborativi di co-programmazione, co-progettazione e di partenariato con i soggetti del Terzo settore per lo svolgimento di attività e servizi sociali in alternativa del sistema di affidamento tramite appalto.

Iscrizioni entro il 26 giugno 2018.


L’evento è in corso di accreditamento dall'Ordine degli Assistenti Sociali del Veneto.

7 CF per la formazione professionale continua

Sedi del seminario

  • Vicenza (VI)
  • 28 giugno 2018 (chiusura iscrizioni 26 giugno 2018 )
  • Corso intero
  • Sala consiliare della sede dell’Amministrazione provinciale, Palazzo Nievo - Contrà Gazzolle, 1
  • 9.00 – 13.00; 14.00 – 17.00
  • Iscrizioni chiuse

Destinatari

Segretari comunali, dirigenti, responsabili dei servizi, assistenti sociali e operatori dei servizi sociali di regioni, province e comuni, IPAB, Amministrazioni del SSN e altri enti pubblici.

Le convenzioni fra amministrazioni pubbliche e i soggetti del Terzo settore (7 CF) – VI
ultima modidfica: 2018-02-08T13:41:13+00:00
da moltocomuni

Programma

Leggi la versione completa del programma con le condizioni di partecipazione

  • Il percorso della riforma: dalla legge delega al Codice del Terzo settore
  • Il Codice: inquadramento generale
  • La definizione degli enti del Terzo settore
  • Le attività di interesse generale
  • Il regime giuridico del patrimonio degli enti del Terzo settore
  • Il Registro Unico Nazionale del Terzo settore
  • Scritture contabili, bilanci e bilanci sociali
  • Attività di lavoro e di volontariato
  • La nuova disciplina delle associazioni e delle fondazioni
  • Le discipline specifiche per taluni enti (organizzazioni di volontariato, APS, imprese sociali, enti filantropici)
  • I rapporti con gli enti pubblici
  • Forme di co-programmazione e co-progettazione e accreditamento, poste in essere nel rispetto dei principi della legge 7 agosto 1990, n. 241
  • L’individuazione degli enti del Terzo settore con cui attivare il partenariato
  • Il superamento della forma dell’appalto nel rispetto dei principi di trasparenza, imparzialità partecipazione e parità di trattamento,
  • Esame della giurisprudenza comunitaria
  • Linee guida ANAC per l’affidamento di servizi a enti del terzo settore e alle cooperative sociali (modalità di erogazione dei servizi sociali, affidamenti, proroghe e rinnovi, programmazione, requisiti generali e di capacità tecnico-organizzativa, controlli)
  • La previa definizione, da parte della pubblica amministrazione procedente, degli obiettivi generali e specifici dell’intervento, della durata e delle caratteristiche essenziali dello stesso nonché dei criteri e delle modalità per l’individuazione degli enti partner
  • Le convenzioni con le organizzazioni di volontariato e le associazioni di promozione sociale, finalizzate allo svolgimento in favore di terzi di attività o servizi sociali di interesse generale, se più favorevoli rispetto al ricorso al mercato
  • I servizi di trasporto socio-sanitario tramite associazioni
  • La cessione senza oneri di beni mobili ed immobili
  • Il regime dei rimborsi spese ai volontari e contrasto con la giurisprudenza comunitaria
  • Le responsabilità del funzionario pubblico – il danno erariale nella gestione economica e patrimoniale nell’ambito di convenzioni/contratti: rassegna di sentenze e recenti pareri della Corte dei Conti
  • Esame di alcune buoni prassi sperimentali

Question time

Le convenzioni fra amministrazioni pubbliche e i soggetti del Terzo settore (7 CF) – VI
ultima modidfica: 2018-02-08T13:41:13+00:00
da moltocomuni

Docenti

  • NICOLETTA BARACCHINI giurista, esperta di legislazione sociale e sanitaria, consulente ANCI in materia di ISEE, componente del gruppo ministeriale sull’attuazione dell’ISEE e ReI. Collabora con Regioni ed Enti locali per le normative in materia organizzazione, regolamentazione e valutazione di servizi pubblici.
Le convenzioni fra amministrazioni pubbliche e i soggetti del Terzo settore (7 CF) – VI
ultima modidfica: 2018-02-08T13:41:13+00:00
da moltocomuni

Costo

100,00 € + IVA (se dovuta)

Sconti e promozioni

  • € 80,00 (oltre IVA) per gli assistenti sociali (non avviati alla formazione da enti pubblici) iscritti all’Ordine del Veneto; operatori di cooperative sociali e altri organismi non-profit
  • € 70,00 dal secondo iscritto dello stesso ente.
  • 5 posti gratuiti per assistenti sociali iscritti all’Ordine del Veneto senza occupazione.
Le convenzioni fra amministrazioni pubbliche e i soggetti del Terzo settore (7 CF) – VI
ultima modidfica: 2018-02-08T13:41:13+00:00
da moltocomuni

Note

La quota comprende materia di piccola cancelleria (cartellina, block notes e penna), il materiale didattico (in formato elettronico), il rilascio dell'attestato di partecipazione (in formato elettronico) e il coffee break a metà mattina.

Al termine del corso è prevista la verifica di gradimento.

IVA esente per PA, ma bollo da 2 €.

Segreteria organizzativa e informazioni

formazione@moltocomuni.it
Tel: 045 2596578
Cell: +39 334 6052253

Moltocomuni