Home » » Con la legge di bilancio 2019 in arrivo la soppressione del bilancio consolidato per i piccoli comuni

Con la legge di bilancio 2019 in arrivo la soppressione del bilancio consolidato per i piccoli comuni

18/12/2018 | moltocomuni |

Il disegno di legge “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019-2021” (Atto Senato n. 981) prevede la soppressione del bilancio consolidato per gli enti locali con popolazione inferiore a 5.000 abitanti.

Com’è noto, a partire dagli esercizi 2016 e 2017  (D.Lgs n. 118/2011, come modificato dal Dlgs n. 126/2014), l’approvazione del bilancio consolidato è divenuta cogente anche per gli enti locali, con una gradualità che imponeva l’obbligo di ottemperare, per l’esercizio 2016 (entro il 30 settembre 2017), agli enti con popolazione superiore ai 5000 abitanti, con estensione dell’onere, dal 2018, con riferimento all’esercizio 2017, a tutti gli enti, a prescindere dalla popolazione residente.

La proposta di soppressione dell’obbligo di redigere il bilancio consolidato, contenuta nel disegno di legge sul bilancio 2019, accoglie una pressante richiesta dei sindaci dei piccoli comuni.

Con la legge di bilancio 2019 in arrivo la soppressione del bilancio consolidato per i piccoli comuni ultima modidfica: 2018-12-18T18:03:38+00:00 da moltocomuni

tags

Stampa articolo
Moltocomuni