Home » Appalti e contratti » Doppia parametrazione nel confronto a coppie solo con la previsione espressa del bando di gara Appalti e contratti

Doppia parametrazione nel confronto a coppie solo con la previsione espressa del bando di gara

06/05/2018 | moltocomuni |

Per le gare da aggiudicare con il criterio dell’offerta più vantaggiosa nessuna norma di carattere generale impone alle stazioni appaltanti di attribuire alla migliore offerta tecnica in gara il punteggio massimo previsto dalla lex specialis mediante il criterio della c.d. doppia riparametrazione dei punteggi dell’offerta tecnica.

La c.d. seconda parametrazione deve essere chiaramente manifestata nella lex specialis, mediante una esplicita clausola di c.d. doppia riparametrazione ovvero anche mediante una previsione implicita, ma dal significato inequivoco, 

E’ sufficiente che il verbale conclusivo del sub-procedimento valutativo riporti i punteggi attribuiti in seduta riservata alle offerte tecniche, e, per quanto concerne i calcoli effettuati,  operi un rinvio a tabelle riepilogative non materialmente allegate al verbale ma conservate agli atti di gara.


Contenuto riservato

Il contenuto di questo articolo è riservato agli utenti registrati.
o .


Doppia parametrazione nel confronto a coppie solo con la previsione espressa del bando di gara ultima modidfica: 2018-05-06T16:59:51+00:00 da moltocomuni

tags

Stampa articolo
Moltocomuni