Home » Appalti e contratti » Come stimare il valore delle opere di urbanizzazione a scomputo ai fini dell’appalto Appalti e contratti

Come stimare il valore delle opere di urbanizzazione a scomputo ai fini dell’appalto

24/12/2018 | moltocomuni |

Il coacervo delle opere di urbanizzazione a scomputo addossate al titolare del permesso di costruire deve essere considerato, agli effetti del calcolo delle soglie, come un’unica “opera prevista” oggetto di un unico appalto, per cui,  se la sommatoria di tale coacervo supera la soglia europea, tutte le opere dovranno essere assoggettate al codice.

Si rende tuttavia applicabile anche in questo caso  l’art. 35, co 11, del Codice, il quale stabilisce  le condizioni per procedere ad appalti aggiudicati per lotti separati.


Contenuto riservato

Il contenuto di questo articolo è riservato agli utenti registrati.
o .


Come stimare il valore delle opere di urbanizzazione a scomputo ai fini dell’appalto ultima modidfica: 2018-12-24T19:55:53+00:00 da moltocomuni

tags

Stampa articolo
Moltocomuni