Home » Appalti e contratti » Sul conflitto di interessi del commissario di gara Appalti e contratti

Sul conflitto di interessi del commissario di gara

09/07/2018 | Simonetta Fabris |

Condividi questo articolo:
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

La partecipazione di un professionista in raggruppamento temporaneo, insieme a un membro della Commissione di gara, ad altre procedure di gara per l’affidamento di appalti pubblici, evidenzia un rapporto che è, o quanto meno, “può essere percepito” come fonte di un vulnus all’imparzialità del commissario di gara, potendo ritenersi che questi abbia, “direttamente o indirettamente, un interesse finanziario, economico o altro interesse personale” a favorire, nell’espletamento delle sue funzioni, il soggetto, partecipante alla gara come concorrente, con cui in altre gare si riunisce invece in RTP.


Lock_iconContenuto riservato agli utenti registrati.
Inserisci le tue credenziali per accedere ai contenuti protetti o crea un account.

Sul conflitto di interessi del commissario di gara ultima modidfica: 2018-07-09T19:11:01+00:00 da Simonetta Fabris

tags

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condividi questo articolo:
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Moltocomuni