Home » Appalti e contratti » Non basta la suddivisione in lotti per superare il principio di rotazione Appalti e contratti

Non basta la suddivisione in lotti per superare il principio di rotazione

11/07/2018 | moltocomuni |

Condividi questo articolo:
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

La suddivisione formalistica dell’appalto in più lotti comportante l’affidamento solo di una parte del servizio precedentemente gestito dall’affidatario uscente ma come tale oggetto di coincidenza, sia pure parziale, con il pregresso servizio, è sufficiente a far scattare l’applicazione del principio di rotazione e il divieto d’invito del gestore uscente alla nuova procedura negoziata.


Lock_iconContenuto riservato agli utenti registrati.
Inserisci le tue credenziali per accedere ai contenuti protetti o crea un account.

Non basta la suddivisione in lotti per superare il principio di rotazione ultima modidfica: 2018-07-11T18:12:02+00:00 da moltocomuni

tags

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condividi questo articolo:
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Moltocomuni