Home » Bilancio, programmazione e controllo » L’avanzo di amministrazione nel calcolo del saldo di finanza pubblica Bilancio, programmazione e controllo

L’avanzo di amministrazione nel calcolo del saldo di finanza pubblica

03/10/2018 | Ruggero Tieghi |

Una buona notizia per gli enti locali, la Ragioneria Generale dello Stato ha modificato l’orientamento, in tema di pareggio di bilancio, delineato con la circolare n. 5 del 20/02/2018 e ha stabilito, con la circolare n. 25 del 3/10/2018, che “ai fini della determinazione del saldo di finanza pubblica per l’anno 2018, di cui al paragrafo B.1 della circolare n. 5 del 20 febbraio 2018, gli enti considerano tra le entrate finali anche l’avanzo di amministrazione per investimenti applicato al bilancio di previsione del medesimo esercizio“.


Contenuto riservato

Il contenuto di questo articolo è riservato agli utenti registrati.
o .


L’avanzo di amministrazione nel calcolo del saldo di finanza pubblica ultima modidfica: 2018-10-03T23:33:21+00:00 da Ruggero Tieghi

tags

Stampa articolo
Moltocomuni