Home » Gestione del personale » Sul divieto di affidare incarichi di consulenza a dipendenti in quiescenza Gestione del personale

Sul divieto di affidare incarichi di consulenza a dipendenti in quiescenza

18/11/2018 | Simonetta Fabris |

Il principio di non discriminazione di cui agli artt. 1 e 2 della direttiva del Consiglio dell’Unione Europea 27 novembre 2000, n. 78, osta alla disposizione di cui all’art. 5, comma 9, del decreto-legge 6 luglio 2012, n. 95 e s.m.i., che prevede il divieto per le pubbliche amministrazioni di attribuire incarichi di studio e di consulenza a soggetti già lavoratori privati o pubblici collocati in quiescenza?


Contenuto riservato

Il contenuto di questo articolo è riservato agli utenti registrati.
o .


Sul divieto di affidare incarichi di consulenza a dipendenti in quiescenza ultima modidfica: 2018-11-18T20:02:53+00:00 da Simonetta Fabris

tags

Stampa articolo
Moltocomuni