Home » Miscellanea » Il pagamento dell’imposta di bollo sulle fatture elettroniche Miscellanea

Il pagamento dell’imposta di bollo sulle fatture elettroniche

09/01/2019 | Ruggero Tieghi |

Nella Gazzetta Ufficiale n.5 del 7 gennaio 2019, è stato pubblicato il decreto del MEF del 28 dicembre 2018 che ridefinisce le modalità di assolvimento dell’imposta di bollo sulle fatture elettroniche emesse dal 1° gennaio 2019.

Il decreto prevede che il pagamento dell’imposta relativa agli atti, ai documenti ed ai registri emessi o utilizzati durante l’anno avviene in un’unica soluzione entro centoventi giorni dalla chiusura dell’esercizio.

Il pagamento dell’imposta relativa alle fatture elettroniche emesse in ciascun trimestre solare dev’essere effettuato entro il giorno 20 del primo mese successivo. L’ammontare dell’imposta viene quantificato dal sistema di interscambio e può essere pagato mediante il servizio presente nell’apposita area presente nel predetto sistema, con addebito su conto corrente bancario o postale, oppure utilizzando il modello F24 predisposto dall’Agenzia delle Entrate.

Il pagamento dell’imposta di bollo sulle fatture elettroniche ultima modidfica: 2019-01-09T23:08:52+00:00 da Ruggero Tieghi

tags

Stampa articolo
Moltocomuni