Home » Sicurezza alimentare » Acrilammide: verso un nuovo regolamento UE Sicurezza alimentare

Acrilammide: verso un nuovo regolamento UE

05/10/2017 | |

Condividi questo articolo:
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

L’acrilammide è uno dei contaminanti chimici per gli alimenti di più recente interesse. Dal 2002 con la sua scoperta, la comunità scientifica si è mossa per affrontare questo rischio. L’Unione Europea e gli Stati Uniti ad esempio stanno impostando un diverso approccio al problema.


Lock_iconContenuto riservato agli utenti registrati.
Inserisci le tue credenziali per accedere ai contenuti protetti o crea un account.

Acrilammide: verso un nuovo regolamento UE ultima modidfica: 2017-10-05T00:00:02+00:00 da Matteo Fadenti

tags

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condividi questo articolo:
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Matteo Fadenti

http://www.sicurgarda.com

Rubrica: Sicurezza e salute nei posti di lavoro, Sicurezza alimentare Matteo Fadenti laureato presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia di Brescia in tecniche della Prevenzione dell'ambiente e dei luoghi di lavoro con il massimo dei voti e la lode. Master in Scienze dell'Alimentazione e Dietetica Applicata. Formatore qualificato e consulente in materia di sicurezza sul lavoro e sicurezza alimentare. Direttore del centro di Formazione AiFOS Sicurgarda snc (www.sicurgarda.com), Consigliere Nazionale AiFOS (Associazione Italiana Formatori e Operatori della Sicurezza sul Lavoro www.aifos.org). Effettua studi e ricerche sul rapporto tra l'alimentazione e la sicurezza sul lavoro in collaborazione con diverse Università.

Moltocomuni