Home » Urbanistica e edilizia » Edilizia, sanzioni per abusi edilizi più gravi solo con legge statale Urbanistica e edilizia

Edilizia, sanzioni per abusi edilizi più gravi solo con legge statale

09/07/2018 | Luigi Alfidi |

Condividi questo articolo:
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

E’ costituzionalmente illegittimo, per violazione dell’art. 117, comma 3, della Costituzione, l’art. 2, comma 2, della legge della Regione Campania 22 giugno 2017, n. 19 (Misure di semplificazione e linee guida di supporto ai Comuni in materia di governo del territorio), là dove consentiva ai comuni di non demolire  gli immobili abusivi locandoli o alienandoli anche ai responsabili degli abusi.

La demolizione dell’immobile abusivo acquisito al patrimonio comunale, prevista dai commi da 3 a 6 dell’art. 31 d.P.R. n. 380 del 2001, – con le sole deroghe previste dal comma 5 dello stesso articolo – costituisce principio fondamentale della materia “governo del territorio”.


Lock_iconContenuto riservato agli utenti registrati.
Inserisci le tue credenziali per accedere ai contenuti protetti o crea un account.

Edilizia, sanzioni per abusi edilizi più gravi solo con legge statale ultima modidfica: 2018-07-09T18:50:42+00:00 da Luigi Alfidi

tags

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condividi questo articolo:
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Moltocomuni