Descrizione

Come scrivere deliberazioni, determinazioni, decreti, ordinanze, ecc.

Regole giuridiche e informazioni comunicative, dopo la riforma contabile, la normativa anticorruzione e trasparenza e la nuova disciplina della privacy


La scrittura degli atti amministrativi condivide con la comunicazione scritta diverse regole, ma comporta l’ulteriore difficoltà del necessario inserimento di indispensabili informazioni giuridiche.

Il videocorso ha l’obiettivo di fornire al personale di recente assunzione, addetto o da impiegare in compiti di redazione delle proposte di provvedimenti amministrativi, le tecniche, di base e specialistiche, per la corretta elaborazione delle proposte deli atti inserendo, con un linguaggio semplice e chiaro, le corrette indicazioni giuridiche con un linguaggio semplice, chiaro e leggibile.

Uno spazio importante è riservato all’esame delle proposte di determinazioni più comuni.

Leggi la versione completa del programma con le condizioni di acquisto

  • Principali tipologie di testi scritti prodotti dagli enti locali: il loro denominatore comune
  • Provvedimenti e procedimento. Regole vecchie e nuove (CENNI).
  • Deliberazioni, decreti, ordinanze, determinazioni – Natura e contenuto – Informazioni giuridiche e comunicative
  • Regole fondamentali per organizzare le informazioni comunicative
  • Schema di struttura di provvedimento amministrativo
  • Esame dei diversi elementi della struttura degli atti. Contenuto, regole giuridiche, formule di stile, relative a:
    1. Intestazione – Le problematiche relative alla competenza e al conflitto di interesse
    2. Oggetto – Corretta redazione – Esemplificazione di oggetti
    3. Preambolo – Presupposti di fatto e di diritto. Contenuto, formule di stile e vizi. Tecnica per il corretto richiamo di documenti e attività acquisiti nella fase istruttoria
    4. Motivazione – Funzione, contenuto, requisiti (sufficienza, congruità e coerenza). Vizi della motivazione. Formule di stile
    5. Dispositivo –  Come strutturare la decisione
    6. Data e sottoscrizione, ecc.
    • Il verbale della deliberazione degli organi collegiali (CENNI)
  • La determinazione di impegno di spesa
  • La determinazione a contrarre
  • La determinazione di assegnazione di contributi
  • La determinazione per gli affidamenti di collaborazioni esterne e servizi professionali (consulenze, patrocini legali, ecc.)

Personale di recente assunzione o che l’Ente intende formare o aggiornare sulle novità più significative che incidono sulla formazione delle proposte di atti amministrativi (anticorruzione, trasparenza, privacy ecc.).

Giuseppe PANASSIDI, avvocato, giudice tributario. Già segretario e direttore generale di enti locali. Autore di diverse pubblicazioni e docente con pluriennale esperienza in corsi di formazione per il personale delle pubbliche amministrazioni locali. Revisore  dei conti. Giornalista pubblicista e direttore della Rivista on line moltocomuni.it. Iscritto nell’Elenco nazionale degli OIV.

70,00 €

+ IVA (se dovuta)

IVA esente per PA, ma bollo virtuale di 2 € per fatture di importo superiore a 77,47 €; oltre IVA al 22% per i privati.

La quota comprende il materiale didattico (in formato elettronico).

formazione@moltocomuni.it
Tel: 045 2596578
Cell: +39 334 6052253