La Fondazione IFEL, per la finanza e la contabilità degli enti locali, informa dell’intenzione del Governo di rinviare di due anni la contabilità economico patrimoniale per i Comuni con popolazione inferiore ai 5.000 abitanti.

A tal fine sarà presentato apposito emendamento in fase di conversione del Decreto “Crescita”.

Il rinvio dovrebbe consentire ai piccoli Comuni di approfondire le modalità di semplificazione degli adempimenti.

Nnel frattempo molti di essi hanno elaborato i propri rendiconti 2018 senza la documentazione relativa alla contabilità economico patrimoniale apparendo pertanto opportuno che gli organi di controllo tengano conto della prossima evoluzione della legislazione in tal senso, senza avviare procedure di infrazione basate su una normativa in via di superamento.


Stampa articolo