Home » News » Le modalità di invio alla Corte dei conti dei piani di revisione periodica delle partecipazioni societarie News

Le modalità di invio alla Corte dei conti dei piani di revisione periodica delle partecipazioni societarie

27/04/2019 | Stefania Fabris

Con Comunicato del 3 aprile u.s., la Corte dei conti ha ricordato che l’obbligo di trasmissione, alla competente Sezione di controllo, dei provvedimenti di revisione periodica delle partecipazioni societarie al 31 dicembre 2017, adottati ai sensi dell’art. 20, commi 1-3, del d.lgs. n. 175/2016, è da intendersi assolto, per le Amministrazioni accreditate (Regioni, Città metropolitane, Province, Comuni), esclusivamente per mezzo dell’applicativo Con.Te.

Le Amministrazioni e gli enti non accreditati (Camere di commercio, Università, Unioni di Comuni, Comunità montane, Consorzi, ecc.) devono invece procedere con la trasmissione, a mezzo pec, all’indirizzo intestato alla Sezione territorialmente competente, reperibile sul sito istituzionale della Corte dei conti, o con altra modalità concordata con la Sezione.

I provvedimenti di competenza della Sezione controllo Enti (per gli organismi assoggettati al controllo di cui alla legge 21 marzo 1958, n. 259) devono essere trasmessi tramite posta elettronica certificata all’indirizzo sezione.controllo.enti@corteconticert.it.

Quelli, invece, di competenza delle Sezioni riunite in sede di controllo (ovvero per le Amministrazioni dello Stato e gli enti nazionali) devono essere inviati attraverso posta elettronica certificata all’indirizzo sezioni.riunite.in.sede.di.controllo@corteconticert.it.

Resta infine fermo l’obbligo di comunicazione (entro il 24 maggio p.v.) dei dati alla struttura di monitoraggio del Dipartimento del tesoro, per il tramite dell’applicativo “Partecipazioni” del Portale Tesoro, ove saranno acquisiti sia i dati e gli esiti della razionalizzazione periodica, sia le informazioni richieste ai fini del censimento annuale delle partecipazioni e dei rappresentanti in organi di governo di società ed enti (deliberazione n. 22/SEZAUT/2018/INPR) – sull’argomento leggi anche la news in questa rivista del 18 aprile scorso.

Le modalità di invio alla Corte dei conti dei piani di revisione periodica delle partecipazioni societarie ultima modidfica: 2019-04-27T16:52:22+02:00 da Stefania Fabris

© Riproduzione riservata

Stampa articolo