Home » News » Le novità del nuovo decreto “Milleproroghe” News

Le novità del nuovo decreto “Milleproroghe”

12/01/2020 | Stefania Fabris

Nella Gazzetta Ufficiale n. 305 del 31 dicembre 2019 è stato pubblicato il decreto Milleproroghe 2020 (D.L. n. 30 dicembre 2019, n. 162) recante “Disposizioni urgenti in materia di proroga di termini legislativi, di organizzazione delle pubbliche amministrazioni, nonché di innovazione tecnologica”.

Tra le scadenze oggetto di rinvio, segnaliamo, in particolare:

  • la proroga dal 1° gennaio 2020 al 1° luglio 2020 dell’entrata a regime della piattaforma PagoPA (articolo 1, co. 8);
  • la proroga al 16 febbraio 2020 dell’entrata in vigore delle le disposizioni introdotte dal D.L. Fiscale (articolo 55-bis del decreto-legge 26 ottobre 2019, n. 124) in tema di attribuzione della più favorevole classe di rischio assicurativo per veicoli, anche di diversa tipologia, intestati a persone facenti parte dello stesso stato di famiglia (classe RCA di famiglia) (articolo 12, co. 4);
  • la proroga al 31 dicembre 2020 del termine per procedere alle assunzioni di personale a tempo indeterminato relative alle cessazioni verificatesi negli anni 2009, 2010, 2011 e 2012, in base all’articolo 3, comma 102, della legge n. 244/2007 e all’articolo 66, commi 13 e 13-bis della legge n. 133/2008 (articolo 1, co. 2);
  • la proroga al 31 dicembre 2020 del termine per i pagamenti da parte degli enti locali degli interventi di messa in sicurezza, manutenzione e ristrutturazione di edifici scolastici, previsti dal decreto legge n. 69/2013 (articolo 6, co. 4);
  • la proroga al 31 dicembre 2022, per i lavoratori dipendenti delle amministrazioni pubbliche, dei termini di prescrizione delle contribuzioni di previdenza e di assistenza sociale obbligatoria relativi ai periodi di competenza fino al 31 dicembre 2015 (articolo 11, co. 3);
  • la proroga al 31 dicembre 2021, del termine per assumere a tempo indeterminato il personale non dirigenziale delle amministrazioni pubbliche, in possesso dei requisiti previsti dall’art. 20, comma 1, del decreto legislativo n. 75/2017 (articolo 1, co. 1).

Il provvedimento, in vigore dal 31 dicembre u.s., dovrà essere convertito in legge entro 60 giorni.

Le novità del nuovo decreto “Milleproroghe” ultima modidfica: 2020-01-12T19:02:13+01:00 da Stefania Fabris

© Riproduzione riservata

Stampa articolo