Con nota informativa del 24 febbraio u.s., il Dipartimento del Tesoro del Mef ha annunciato la pubblicazione della documentazione utile ad effettuare il censimento annuale delle partecipazioni pubbliche e la comunicazione dei dati sulla revisione periodica al 31/12/2018 (ricordiamo che, dallo scorso anno, i due adempimenti sono stati unificati).

La rilevazione partirà a breve, una volta aperto il data entry nell’applicativo dedicato, disponibile per gli utenti registrati, sul Portale Tesoro (https://portaletesoro.mef.gov.it/)

Il relativo avvio sarà comunicato attraverso apposito avviso che verrà pubblicato sulla home page del medesimo Portale, nonché mediante invio di email ai responsabili e agli utenti registrati.

Per quanto attiene alla sola revisione periodica delle partecipazioni pubbliche, il provvedimento adottato dal competente organo andrà inviato anche alla Corte dei conti, secondo una delle seguenti modalità:

  • le Amministrazioni accreditate sull’applicativo Con.Te (Regioni, Città metropolitane, Province, Comuni) dovranno trasmettere i dati esclusivamente tramite le funzionalità dello stesso applicativo;
  • le Amministrazioni e gli enti non accreditati sull’applicativo Con.Te (Camere di commercio, Università, Unioni di Comuni, Comunità montane, Consorzi, ecc.) dovranno trasmettere i dati attraverso posta elettronica certificata all’indirizzo intestato alla Sezione di controllo territorialmente competente;
  • i provvedimenti di competenza della Sezione controllo Enti (organismi assoggettati al controllo di cui alla legge 21 marzo 1958, n. 259) dovranno essere trasmessi tramite posta elettronica certificata all’indirizzo sezione.controllo.enti@corteconticert.it. Quelli di competenza delle Sezioni riunite in sede di controllo (Amministrazioni dello Stato ed enti nazionali) dovranno invece essere inviati attraverso posta elettronica certificata all’indirizzo sezioni.riunite.in.sede.di.controllo@corteconticert.it.

L’acquisizione dei dati si concluderà il 15 maggio 2020.


Stampa articolo