Home » Rubriche » La Corte di giustizia UE si pronuncia sui limiti al subappalto Appalti e contratti

La Corte di giustizia UE si pronuncia sui limiti al subappalto

28/09/2019 | Simonetta Fabris |

La direttiva 2014/24/UE deve essere interpretata nel senso che osta a una normativa nazionale, come quella italiana, che limita al 30% la parte dell’appalto che l’offerente è autorizzato a subappaltare a terzi.

CGUE, sez. V, sentenza 26 settembre 2019,