Home » Rubriche » Sulla natura dei “chiarimenti” alla lex specialis Appalti e contratti

Sulla natura dei “chiarimenti” alla lex specialis

08/04/2019 | La redazione |

Se i chiarimenti della stazione appaltante non possono valere a modificare la disciplina dettata per lo svolgimento della gara per come scolpita nella “lex specialis” è anche vero che, nelle ipotesi in cui non è ravvisabile un conflitto tra le delucidazioni fornite e il tenore delle clausole chiarite, le relative precisazioni costituiscono una sorta di interpretazione autentica, con cui l’Amministrazione aggiudicatrice chiarisce la propria volontà provvedimentale.


Contenuto riservato

Il contenuto di questo articolo è riservato agli utenti registrati.
o .


Sulla natura dei “chiarimenti” alla lex specialis ultima modidfica: 2019-04-08T23:50:16+02:00 da La redazione

© Riproduzione riservata

Stampa articolo