Home » Rubriche » Violazione del patto d’integrità da parte di dipendenti dell’amministrazione Appalti e contratti

Violazione del patto d’integrità da parte di dipendenti dell’amministrazione

02/06/2019 | Simonetta Fabris |

La circostanza che nel patto non sia previsto il potere di annullamento in autotutela degli atti di gara per accertato turbamento della regolarità della procedura in dipendenza di condotte fraudolente di dipendenti dell’amministrazione è del tutto irrilevante, poiché si tratta di strumenti negoziali rivolti ad ampliare gli impegni dell’operatore economico, non certo a restringere i poteri dell’amministrazione.

La questione non sarebbe diversa ove le condotte criminose fossero imputabili esclusivamente a terzi estranei tanto all’amministrazione quanto all’operatore economico, che, per i più vari motivi intenda favorire un certo operatore economico.


Contenuto riservato

Il contenuto di questo articolo è riservato agli utenti registrati.
o .


Violazione del patto d’integrità da parte di dipendenti dell’amministrazione ultima modidfica: 2019-06-02T18:24:23+02:00 da Simonetta Fabris

© Riproduzione riservata

Stampa articolo