Home » Rubriche » Violazione del principio di segretezza dei nominativi dei partecipanti alla gara tramite chiarimenti sul sopralluogo Appalti e contratti

Violazione del principio di segretezza dei nominativi dei partecipanti alla gara tramite chiarimenti sul sopralluogo

05/10/2019 | Simonetta Fabris |

La mera conoscenza dei nominativi dei soggetti che hanno chiesto di effettuare il sopralluogo, tramite pubblicazione dei loro nominativi, non integra la violazione dell’art. 53, comma 3, del d. lgs. n. 50 del 2016, nelle procedure aperte, in relazione all’«elenco dei soggetti che hanno presentato offerte, fino alla scadenza del termine per la presentazione delle medesime» (art. 53, comma 2, lett. a), poiché la richiesta di sopralluogo o la proposizione di quesiti circa le sue modalità alla stazione appaltante non costituisce elemento infallibilmente sintomatico, anche per altri soggetti eventualmente interessati a partecipare, di certa futura partecipazione alla gara né, ancor meno, immediata manifestazione di volontà partecipativa o forma equipollente di offerta.


Contenuto riservato

Il contenuto di questo articolo è riservato agli utenti registrati.
o .


Violazione del principio di segretezza dei nominativi dei partecipanti alla gara tramite chiarimenti sul sopralluogo ultima modidfica: 2019-10-05T13:03:56+02:00 da Simonetta Fabris

© Riproduzione riservata

Stampa articolo