Home » Rubriche » Il regolare funzionamento della cappa di aspirazione: le valutazion del RSPP Sicurezza e salute nei posti di lavoro

Il regolare funzionamento della cappa di aspirazione: le valutazion del RSPP

Come fa un RSPP ad accorgersi di un cattivo funzionamento di una cappa di aspirazione?

Questa è una delle domande più frequenti che ricevo – magari con formulazioni diverse – da RSPP che lavorano presso miei clienti, o che semplicemente sono collegati al mio profilo Linkedin

In effetti per chi si occupa – e preoccupa – della salute e sicurezza dei lavoratori, il corretto funzionamento degli impianti di aspirazione è tra gli aspetti più importanti.

Questi impianti sono infatti utilizzati al fine di catturare, aspirare e convogliare, in un opportuno impianto di trattamento tutte quelle sostanze – sotto forma di gas, vapori o polveri – che possono minare più o meno velocemente la salute dei lavoratori.

Fumi di saldatura, esalazioni di sostanze nocive o tossiche e polveri sono solo alcuni esempi di applicazioni tipiche degli impianti di aspirazione.


Contenuto riservato

Il contenuto di questo articolo è riservato agli utenti registrati.
o .


Il regolare funzionamento della cappa di aspirazione: le valutazion del RSPP ultima modidfica: 2019-08-02T21:27:31+02:00 da Matteo Fadenti

© Riproduzione riservata

Stampa articolo

Matteo Fadenti

http://www.sicurgarda.com

Rubrica: Sicurezza e salute nei posti di lavoro, Sicurezza alimentare Matteo Fadenti laureato presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia di Brescia in tecniche della Prevenzione dell'ambiente e dei luoghi di lavoro con il massimo dei voti e la lode. Master in Scienze dell'Alimentazione e Dietetica Applicata. Formatore qualificato e consulente in materia di sicurezza sul lavoro e sicurezza alimentare. Direttore del centro di Formazione AiFOS Sicurgarda snc (www.sicurgarda.com), Consigliere Nazionale AiFOS (Associazione Italiana Formatori e Operatori della Sicurezza sul Lavoro www.aifos.org) e segretario del comitato scientifico. Effettua studi e ricerche sul rapporto tra l'alimentazione e la sicurezza sul lavoro in collaborazione con diverse Università.