Home » Rubriche » La gestione dei servizi pubblici in precedenza affidati a società controllate dichiarate fallite Società e servizi pubblici

La gestione dei servizi pubblici in precedenza affidati a società controllate dichiarate fallite

05/10/2019 | Stefania Fabris |

Il divieto del TUSP ha ad oggetto la costituzione di nuove società, l’acquisizione di partecipazioni societarie e il loro mantenimento, ma non comprende le altre possibili forme di gestione di un servizio pubblico

Articolo riservato agli utenti registrati

Esegui la login o registrati per continuare a leggere questo articolo.