Descrizione

Convenzioni, contributi, appalti ed altre forme contrattuali nei servizi socioeducativi, culturali, sportivi e del tempo libero

Le convenzioni e gli appalti sono sistemi ampiamente utilizzati negli enti locali per la gestione di servizi e iniziative in ambito sociale, educativo, culturale, sportivo e del tempo libero; come pure assai diffusa nello stesso ambito l'erogazione di contributi ad enti del Terzo Settore.

Il webinar si propone di illustrare i diversi modelli contrattuali per la gestione indiretta dei servizi nei suddetti settori, il loro contenuto, le procedure da seguire, anche in relazione alla natura e caratteristiche dei soggetti affidatari.

Un focus sarà dedicato ad approfondire le condizioni per l’attivazione delle convenzioni di cui all’art. 56 del Codice del Terzo Settore (D.Lgs. 117/17), il loro contenuto e le procedure da seguire. In parallelo, saranno sviluppati il sistema dei contributi economici a favore degli stessi enti e i passaggi della procedura per l’affidamento in appalto, fornendo elementi operativi per evitare commistione fra le tipologie, in considerazione della normativa europea, nazionale (2 codici: Codice contratti e Codice terzo settore) e della regolamentazione locale.

Al termine dell’intervento del docente uno spazio è riservato alle domande. Le domande potranno essere inviate anche via chat, prima e dopo il webinar.


Evento in corso di accreditamento dal CROAS del Veneto. Sono previsti 2 CF per assistenti sociali.

Leggi la versione completa del programma con le condizioni di partecipazione

  • I soggetti del terzo settore: Organizzazioni di volontariato, Associazioni di promozione sociale, e strumenti utilizzabili dagli enti locali per l’affidamento della gestione di servizi di interesse generale nel Codice del Terzo Settore (D.Lgs. 117/17).
  • Le convenzioni (art. 56 ) quale modalità di gestione di iniziative, singoli progetti o obiettivi di pubblico interesse in ambito sociale, educativo, culturale, sportivo, ecc.:: natura, principali caratteristiche e applicabilità;differenze rispetto al contratto di appalto. Il principio di sussidiarietà nella Costituzione. I registri degli Enti del Terzo Settore. Le altre forme di gestione dei servizi: co-progettazione, accreditamento, appalti, concessioni. Le relazioni fra Codice del Terzo Settore e Codice dei Contratti.
  • Le modalità di affidamento previste dalla legislazione di settore, alternative rispetto alle procedure concorrenziali. Quando lo strumento convenzionale può essere più favorevole rispetto al ricorso al mercato. Le linee guida ANAC in materia di affidamenti di servizi sociali ad enti del terzo settore: evoluzione dopo l’approvazione del D.Lgs. 50/16. Il parere del Consiglio di Stato del 20/08/18 e i più recenti indirizzi della giurisprudenza. Il principio della gratuità/non onerosità del rapporto, quale condizione per l’esclusione dal Codice dei contratti. La consolidata posizione della Corte di Giustizia dell’Unione Europea.
  • I profili economici del rapporto fra Comuni ed Enti del Terzo Settore: il sistema del rimborso spese. Il trattamento fiscale delle somme erogate dall’Ente Locale.
  • L’assegnazione di contributi agli Enti del Terzo Settore; differenze rispetto al sistema della convenzione con rimborso spese per gestione di progetti e/o servizi. I regolamenti locali per il riconoscimento di contributi: principi ed elementi essenziali. La loro revisione dopo l’adozione del D.Lgs. 117/17.

 Question time

Amministratori, segretari comunali, dirigenti, responsabili dei servizi, assistenti sociali e operatori dei servizi sociali, culturali e di istruzione di regioni, province e comuni, IPAB e altri enti pubblici, operatori degli ETS.

Massimo TERENZIANI, dirigente del Settore Politiche Sociali, Sanitarie e per l’Integrazione del Comune di Modena, formatore in corsi rivolti ai dipendenti degli Enti Locali su temi a prevalente contenuto giuridico-economico- amministrativo applicati ai servizi alla persona di tipo socio-educativo, autore di diverse pubblicazioni su tematiche inerenti i servizi socio-educativi.

L’organizzazione si riserva la scelta del nominativo del docente o la sua sostituzione con altro con analoghe competenze professionali.

35,00 €

+ IVA (se dovuta)

  • Per assistenti sociali (non avviati alla formazione da enti pubblici) iscritti all’Ordine del Veneto: 30€
  • Per il solo acquisto della videoregistrazione dell’evento (senza partecipazione in diretta): 30
  • Acquisto della videoregistrazione da parte di assistenti sociali (non avviati alla formazione da enti pubblici) iscrittiall’Ordine del Veneto: 25€
  • Preventivi personalizzati per l’iscrizione di almeno 4 partecipanti dello stesso Ente

N.B. IVA esente per PA, ma bollo virtuale di 2€ per fatture di importo superiore ai 77,47€. Oltre IVA al 22% per i privati.

La quota di partecipazione comprende il materiale didattico (in formato elettronico) e il rilascio dell'attestato di partecipazione (in formato elettronico).

formazione@moltocomuni.it
Tel: 045 2596578
Cell: +39 334 6052253