Home » Urbanistica e edilizia » Il regolamento edilizio – tipo Urbanistica e edilizia

Il regolamento edilizio – tipo

19/11/2016 | moltocomuni |

E’ stata pubblicata  in Gazzetta Ufficiale n. 268 del 16 novembre 2016 l’ «Intesa, ai sensi dell’articolo 8, comma 6, della legge 5 giugno 2003, n. 131, tra il Governo, le Regioni e i Comuni concernente l’adozione del regolamento edilizio-tipo di cui all’articolo 4, comma 1-sexies del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380».

Fanno parte integrante dell’Intesa:

  • lo schema di regolamento edilizio tipo (allegato 1)
  • le definizioni uniformi (allegato A)
  • la raccolta delle disposizioni sovraordinate in materia edilizia (allegato B)

Entro centottanta giorni dall’adozione della suddetta intesa, le regioni ordinarie dovranno recepire lo schema di regolamento edilizio tipo e le definizioni uniformi, e integrare e modificare, in conformità’ alla normativa regionale vigente, la raccolta delle disposizioni sovraordinate in materia edilizia.

E’ stato raggiunto così il primo traguardo per arrivare all’obiettivo, ambizioso ma condivisibile, di uniformare e semplificare i regolamenti edilizi comunali, prevedendo che essi non debbano riprodurre le disposizioni statali e regionali cogenti e auto applicative che incidono sull’attività’ edilizia e debbano essere predisposti, anche nelle tematiche riservate all’autonomia comunale, secondo un elenco ordinato delle varie parti valevole su tutto il territorio nazionale.

Il regolamento edilizio – tipo ultima modidfica: 2016-11-19T23:33:08+00:00 da moltocomuni
Stampa articolo
Moltocomuni