Home » Rubriche » Esclusione dell’impresa non invitata alla procedura negoziata e principio di rotazione Appalti e contratti

Esclusione dell’impresa non invitata alla procedura negoziata e principio di rotazione

08/07/2019 | Simonetta Fabris |

Qualora l’amministrazione abbia individuato gli operatori economici idonei a partecipare ad una procedura negoziata e, pertanto, invitati alla stessa, non può negarsi ad un operatore economico non invitato, che sia comunque venuto a conoscenza di una simile procedura e che si ritenga in possesso dei requisiti di partecipazione, di presentare la propria offerta, salvo il potere dell’amministrazione di escluderlo per carenze dell’offerta o degli stessi requisiti di partecipazione ovvero perché l’offerta non è pervenuta tempestivamente e sempre che la sua partecipazione non comporti un aggravio insostenibile del procedimento di gara.

Conseguentemente anche gli altri partecipanti, in quanto invitati, non possono dolersi della partecipazione alla gara di un operatore economico e tanto meno dell’aggiudicazione in favore di quest’ultimo della gara, salva evidentemente la ricorrenza di vizi di legittimità diversi dal fatto della partecipazione in quanto non invitato.


Contenuto riservato

Il contenuto di questo articolo è riservato agli utenti registrati.
o .


Esclusione dell’impresa non invitata alla procedura negoziata e principio di rotazione ultima modidfica: 2019-07-08T20:52:44+01:00 da Simonetta Fabris

© Riproduzione riservata

Stampa articolo